Come realizzare un sito e-commerce

-, Web e Comunicazione-Come realizzare un sito e-commerce

Come realizzare un sito e-commerce

Realizzare un sito e-commerce: ecco come

Quando si apre un negozio elettronico, le possibilità diventano tante. Del resto non è affatto un segreto che il web rappresenta una valida piattaforma per lo sviluppo dell’attività commerciale e quindi per il miglioramento del proprio benessere economico.

Tuttavia, riuscire nell’impresa non è affatto così facile come potrebbe sembrare a prima vista e capire come realizzare un sito e-commerce di successo è sempre un’operazione che richiede tempo, energie e anche dispendi di denaro.

Come partire? Ecco i primi passi verso la realizzazione di un e-commerce di qualità
Quando ci si appresta alla creazione di un sito e-commerce di alta qualità bisogna, necessariamente, prestare attenzione ad alcuni fattori e porsi delle domande.
Per esempio:

  • cosa venderà il sito?
  • di cosa si occuperà in particolare?

Tutto questo influirà in grande misura sulla scelta del logo, del nome e della grafica.

Proprio l’attenzione verso questi fattori fa si di partire con il piede giusto, il lavoro che verrà fatto sarà realizzato con cognizione di causa e con la giusta conoscenza del settore. Riuscirci da soli non è impossibile ma sirucamente è complicato, specialmente se non si possiedono le giuste competenze e conoscenze in merito. Molto meglio sarebbe rivolgersi ad un’azienda specializzata che aiuterà moltissimo la persona sulla strada verso il successo nel mondo degli e-commerce.

Rivolgersi a una web agency: conviene?

Come già accennato, l’aiuto dei professionisti è fondamentale se non si è in grado di gestire tutti gli aspetti di un e-commerce in autonomia. Certo, il lavoro degli esperti del settore costa, ma il risultato è praticamente garantito. Molte web agency che tutt’oggi operano sul web forniscono numerose garanzie ai propri clienti sul ROI: Return on Investment.

Il ritorno sull’investimento permette al titolare del sito di guadagnare, non poco, dall’investimento svolto nella realizzazione del sito e-commerce grazie agli sforzi dei professionisti del web. I soldi guadagnati, poi, possono venire re-investiti ulteriormente nell’ottimizzazione dell’e-commerce per aumentare i guadagni.

Oggi moltissimi e-commerce si affidano proprio agli esperti, perché dalla professionalità di creazione e di gestione delle loro piattaforme dipendono i loro guadagni. Il lavoro degli esperti, insomma, viene sempre preferito a quello amatoriale.

Ecco la risposta alla domanda se conviene o meno affidarsi ad una web agency che ci consente di realizzare un sito e-commerce professionale.

Come realizzare un sito e-commerce?

Molti si fanno questa domanda ma per realizzare un sito e-commerce oggi ci sono infinite soluzioni.
Le più semplici sono sicuramente i CMS creati ad hoc per tale scopo come ad esempio:

  • Magento
  • Prestashop
  • Opencart

questi tipi di CMS danno la possibilità di gestire e creare un sito e-commerce in tutta autonomia, configurando al meglio il tutto su uno spazio web dediato. Altre soluzioni, invece, possono essere dei plugin che si integrano all’interno di altri tipi di CMS come WordPress, Joomla! e Drupal. I più famosi ed utilizazzati sono:

  • WooCommerce per WordPress
  • VirtueMart 2 per Joomla!
  • Ubercart per Drupal

questi a differenza dei CMS sopra indicati trasformano un sito redazionale in un vero e proprio sito e-commerce creado una sezione per la gestione dei prodotti, clienti, pagamenti, spedizioni e tanto altro.. Infine esistono soluzioni più professionali e personalizzabili come la realizzazione di un sito e-commence con programmazione nativa in PHP o in ASP.NET ma per questa soluzione è consigliabile affidarsi a professionisti in materia o a web agency che realizzano siti e-commerce professionali.

Come scegliere una web agency per la realizzare un sito e-commerce professionale?

Oggigiorno il settore è molto saturo e trovare una buona web agency con cui collaborare non è affatto facile. Tuttavia esistono alcuni step da seguire per evitare i problemi. Ecco quali:

1) studiare il mercato;
2) sceglierlo in base alla tipologia della propria azienda;
3) collaborare solo con le aziende professionali ed esperte;
4) informarsi sempre sui costi del lavoro;
5) farsi presentare un piano marketing adeguato;
6) richiedere i preventivi.

Ora che sai da dove partire, sarà più facile iniziare la tua nuova avventura!

 

2018-04-26T12:09:16+00:00