Consulente SEO: alcuni consigli per evitare fregature

-, SEO, Web e Comunicazione-Consulente SEO: alcuni consigli per evitare fregature

Consulente SEO: alcuni consigli per evitare fregature

Il consulente SEO, per aziende grandi, medie e piccole, è oggi una figura fondamentale. Ecco alcune regole per scegliere quello giusto.

Il secondo decennio del nuovo millennio ha portato una serie di novità piuttosto interessanti sotto l’aspetto professionale per chi utilizza internet per lo sviluppo della grande, piccola e media impresa.

Una di queste è sicuramente la figura del consulente SEO. Non ha ormai più molto senso star qui a spiegare le attività, le competenze e le potenzialità del SEO. L’acronimo è utile per definire tutte le attività che riguardano la Search Engine Optimization (SEO, appunto).

Nel corso degli anni sono nate le agenzie che si occupano direttamente dell’aspetto SEO per la pubblicazione di contenuti in internet e la gestione di pagine di natura commerciale. Hanno acquistato importanza nel corso degli anni. Le aziende hanno iniziato a dotare i propri uffici delle competenze professionali di questi consulenti. Le stesse hanno iniziato a sviluppare i propri programmi interni per la formazione di personale anche in questo campo.

L’importanza di un consulente SEO ha convinto molti a orientare la propria attività relativamente a questo ruolo. Insieme ai grandi e preparati professionisti, tuttavia, è impossibile non notare la presenza di molti “avventurieri” che vendono professionalità a prezzo di saldo, ma che si rivelano come un enorme flop. Cosa fare, quindi, per scegliere il consulente SEO competente? Ecco una serie di consigli utili per evitare fregature.

La promessa di un risultato immediato

Le distinzioni, in questo caso, sono piuttosto numerose. Potendo scegliere, il cliente sarebbe più incline ad essere attratto da un professionista che promette risultati immediati. Prima di farsi ingolosire da tutto ciò bisogna saper riconoscere le competenze del consulente.

Questo è un aspetto più complesso. Il dirigente che non ha tempo da perdere in inutili indagini curriculari può avere difficoltà nel riconoscere la “genuinità” delle capacità professionali di un esperto SEO.

Quello che può aiutare, in questo particolare compito, è il linguaggio stesso del consulente. Più nello specifico l’articolazione della proposta. Guardatevi bene dai consulenti che vi promettono:

  • Rapido posizionamento nelle prime pagine della SERP;
  • Immediato raggiungimento di tutti gli obiettivi;
  • Garanzia assoluta di risultati.

Il SEO è complesso e i risultati, solitamente, tardano ad arrivare. Questo non si traduce in un fallimento della strategia applicata. La crescita nei numeri può nascondersi direttamente tra la struttura del sito, piuttosto che tra i contenuti dello stesso. A volte è sufficiente mettere mano al codice di una landing page per migliorare la fruibilità e la navigazione.

Questo tipo di approccio può richiedere la necessità di esperimenti più o meno lunghi. Non fatevi prendere dalla fretta, quindi, e scegliete un consulente che vi ispiri fiducia.

Il SEO a buon prezzo

Così come per la qualità del lavoro, anche le spese sostenute possono rappresentare un indicatore rispetto alla genuinità del consulente scelto. Il buon SEO può non essere quello più economico. Al di là delle tariffe, che possono variare più o meno sensibilmente da professionista a professionista, sono i tempi che vanno tenuti d’occhio. Pochi soldi spesi per una consulenza “veloce” possono risultare spesi male.

È così nella grande maggioranza dei casi. Le fasi della consulenza sono numerose. Il consulente non utilizza una singola strategia per far crescere i contenuti di un sito. Non si limita a posizionare qualche frasetta per vendere di più e meglio un prodotto. Tra l’analisi SEO e i primi risultati ci sono varie fasi, tra le quali:

  • La ricerca delle keywords;
  • Miglioramento e ottimizzazione on-site;
  • Miglioramento e ottimizzazione off-site;
  • Analisi dei risultati.

Le tasks presenti all’interno di ogni singola fase sono il pane quotidiano del SEO, quello bravo. Un consulente bravo è, solitamente, un consulente costoso. Non fatevi quindi spaventare dal prezzo di una consulenza. Il ritorno dell’investimento può essere estremamente vantaggioso.

Agenzia o consulente freelance?

Un’agenzia SEO e un consulente freelance (nel caso in cui l’uno non sia direttamente collegato all’altra) hanno vantaggi e svantaggi. Come qualsiasi cosa in questa complicata vita. A primo impatto la scelta di un consulente freelance può sembrare piuttosto avventurosa. Tuttavia, una volta trovato il professionista che fa al caso nostro, può rivelarsi vantaggiosa. I motivi sono molteplici. Innanzitutto il consulente freelance non ha i costi dell’agenzia. In secondo luogo, l’approccio del consulente freelance può essere vantaggioso anche in termini di “confidenza” rispetto al cliente.

Generalmente i consulenti seguono un numero ridotto di progetti che permettono più ampio spazio di manovra. L’agenzia, invece, si rivolge a un certo tipo di cliente e il suo approccio può essere più “massiccio” rispetto all’impiego di forze da dedicare al singolo progetto.

Potendo scegliere, il consulente è sicuramente più indicato per i progetti di respiro più ridotto. I progetti di ampio respiro, invece, potrebbero essere più facili da gestire per le agenzie.

L’importanza dei CMS ottimizzati per la SEO

Oggi giorno, molti sono i CMS ottimizzati per la SEO. Questi CMS, pur avendo molti parametri preimpostati, che consentono di ridurre sforzi ed energie per ottenere i dovuti risultati, vanno, comunque, studiati ed adattati alle  proprie esigenze. Un CMS che attualmente viene utilizzato moltissimo è WordPress, anch’esso, come altri, va programmato “a modo” per essere efficiente. Scopri come ottimizzare WordPress lato SEO.

 

Da quest’ultimo punto si può capire la complessità di un ambito che ancora si evolve e che ancora vive in una fase magmatica. Trovare il migliore consulente SEO non è semplice. Seguendo questi pochi consigli sarà più agevole riuscire a capire qual è la soluzione migliore per il proprio business. Quella che permetta di vedere buoni risultati dopo un discreto periodo di tempo.

 

2018-04-16T22:00:28+00:00